Con questo blog vogliamo ricercare approfondimenti e spunti sul mondo del pavimento a 360 gradi, perché la complessità ed il fascino di questo mondo, che si compone di tecnologia, artigianalità, design, creatività e molto altro, non smette mai di stupirci… e siamo certi stupiranno anche te.

Dal grande progetto al piccolo appartamento.

venerdì 8 aprile 2016
Marketing Mirage
Scritto da
Marketing Mirage

A sei mesi dal lancio, Transition continua senza sosta il suo viaggio nel mondo del design.

Un cammino che a Marzo è valso l’assegnazione del Red Dot Award 2016, uno dei premi internazionali di design più prestigiosi e che la porta ad essere una delle collezioni di ceramica più significative per l’interior design contemporaneo.

Ma in questo percorso Transition non dimentica le sue origini. Perché dietro al percorso creativo legato al concetto di passaggio, cambiamento, transizione reale e metaforica tra luoghi. Dietro al viaggio divenuto esperienza e spazio di fruizione. Dietro all’intreccio tra estetica e funzionalità ovvero alla purezza del design, c’è il ritorno alla manifattura artigianale ceramica italiana, dove ogni elemento era ed è sensazione, matericità, bellezza su misura.

Transition non è quindi solo contemporaneità, progettualità, grandi spazi, superficie architetturale. Nel cuore cela un sapere antico conosciuto e tramandato nel tempo che si fonde con la tecnologia della produzione industriale, aprendosi con tutta la sua complessità concettuale al luogo più semplice: la casa.

Ecco che la transizione cromatica si trasforma in morbidezza di colori e infinite possibilità.

Con ‪‎Transition‬ il‪ ‎living‬ può essere spazio alternativo e ricco di vitalità, dove il cambiamento è movimento e viceversa. Una zona di relax circondata da vivaci sfumature. ‪

Così come la possibilità di inserire Fade come passaggio gradevole e graduale tra pavimento e rivestimento crea nuance calde e naturali per una ‪cucina‬ avvolgente.

 

 

Ostuni, Lecce, Matera, Torino e Milano: il viaggio in cinque città italiane si trasforma in cinque tonalità. Cinque tappe di un percorso creativo tra diversi landscape urbani, certo, ma soprattutto cinque anime differenti in grado di trasmettere in infinite varianti un’unica sensazione di quiete e leggerezza.

Provate ad esempio una tonalità grey come Torino a pavimento e arricchitela con un passaggio di chiaroscuri a boiserie. L'intimità e la serenità della propria ‪camera‬ si esalteranno con estrema eleganza.

 

 

Transition è una risposta materica alla nostra ricerca continua di serenità. Come un luogo in cui il tempo sembra essersi fermato. In cui entrare e uscire è come giocare con il rewind delle proprie emozioni. Così anche un ufficio o un negozio può trovare la sua anima contemporanea mescolando elementi di un design passato dal forte carattere spiccato al presente fatto di colori e matericità neutre.

 

 

Alla fine Transition‬ è un viaggio di sensazioni, ricordi ed esperienze. Come lo è la nostra vita. Grande o piccola che sia è nostra, e non ci resta che rimetterci in viaggio per scoprirla.

Scopri di più sulla collezione Transition