Con questo blog vogliamo ricercare approfondimenti e spunti sul mondo del pavimento a 360 gradi, perché la complessità ed il fascino di questo mondo, che si compone di tecnologia, artigianalità, design, creatività e molto altro, non smette mai di stupirci… e siamo certi stupiranno anche te.

Natura abitata. Design e ceramica per vivere green

martedì 20 maggio 2014
Marketing Mirage
Scritto da
Marketing Mirage

Come arredare la propria casa scegliendo linee, colori e forme dell’habitat naturale. Modularità accentuate, elementi d’interior design e soluzioni ceramiche che ripercorrono i materiali presenti in natura.

Ricercare un vivere più ecologico, sintonizzato sulle coordinate cromatiche che riprendono i toni della materia naturale è uno delle ultime tendenze in fatto di interior design e abitare contemporaneo. Linee e forme si avvicinano al mondo della natura ed entrano in ogni spazio della casa, a prescindere dalle sue dimensioni. Così se fino a qualche decennio il bagno era un “ambiente di servizio”, oggi esce da ogni confine angusto per trovare una dimensione armonica. Qui il design parla la lingua del relax e del benessere. Lavabi dalle forme levigate che richiamano le onde marine, sanitari leggeri – installati a filo parete – convincenti combinazioni di ceramica e legno.

Una nuova concezione di arredo entra nella sala da bagno, per proporre elementi tagliati su misura: flessibilità e soluzioni sartoriali sono la parola d’ordine.
Pavimenti e rivestimenti si coniugano con queste atmosfere suggestive per aprirsi alle tonalità del fango, dei muschi e della salvia. Il gres porcellanato cerca l’effetto legno e ne insegue le venature: la collezione Allways di Mirage ne è esempio. Colori pastello che danno profondità agli spazi, creando un gioco piacevole di luci e ombre. Anche la ceramica Signature interpreta il legno per diffondere in ogni ambiente della casa personalità e carattere.

Interpretazioni materiche altrettanto fedeli dell’elemento naturale trovano spazio anche in cucina. Attrezzature professionali che richiamano uno stile old-fashioned, oggetti di riciclo e mobili che rendono omaggio all’alto artigianato si sposano con incursioni nel design più contemporaneo, che non disdegna acciaio e linee più minimali. In questo spazio della casa possiamo giocare con i colori dell’arenaria, dell’ardesia e della creta.

Una collezione come Quarziti 2.0 riproduce fedelmente l’eterogeneità della pietra naturale, ma non solo. Queste piastrelle, ideali anche per la posa in esterno, eliminano ogni barriera spaziale, integrando perfettamente indoor e outdoor.
Anche le pareti si piegano all’habitat naturale. Elementi architettonici come pilastri o travi incontrano i toni neutri del beige e del marrone per richiamare forme vegetali, riscaldando notevolmente la dimensione domestica.