Con questo blog vogliamo ricercare approfondimenti e spunti sul mondo del pavimento a 360 gradi, perché la complessità ed il fascino di questo mondo, che si compone di tecnologia, artigianalità, design, creatività e molto altro, non smette mai di stupirci… e siamo certi stupiranno anche te.

Restile 2015, l’ultima intervista per una menzione speciale

giovedì 16 luglio 2015
Marketing Mirage
Scritto da
Marketing Mirage

Si conclude con il contributo di Francesco Costacurta il nostro ciclo di interviste dedicate ai protagonisti di Restile, il contest che ci ha consentito di conoscere, e scoprire, i giovani talenti industrial design e dell’architettura contemporanea.
Ci siamo presi qualche momento per guardare da vicino il progetto di Francesco - Pompei 2.0 - che ha convinto la giuria per il valore simbolico, ma anche per l’originale approccio al concept e al trattamento dello stesso.

Qual è l’ispirazione di questo innovativo concept ceramico? Il riferimento storico è evidente, ma con un approccio alternativo: la cenere come elemento decorativo che si posa su superfici ed oggetti tipici della nostra quotidianità, per celarne i reali contorni. Queste icone del vivere contemporaneo vanno a sostituire i tradizionali pattern decorativi, per disegnare una nuova estetica, imprevedibile e ricca di sorprese.

Cosa ci ha raccontato Francesco Costacurta?
Siamo partiti dai suoi studi, perché è proprio sui banchi di scuola che il giovane liceale sviluppa una grande passione per il disegno artistico. La insegue e, dietro consiglio di un insegnante, si trova a percorrere la strada dell’interior design. Cos’è successo dopo? Quali esperienze l’hanno formato e come si è delineato il suo stile?

Scopriamolo nell’intervista dedicata!