20 ottobre 2016

Project Point Milano | Sebastiano Zanolli. Il personal brand in Architettura

Affrontare una società liquida ottenendo risultati solidi, ovvero... anche gli architetti hanno un personal brand!

Il 19 ottobre al Mirage Project Point di Milano è andato in scena l'incontro con Sebastiano Zanolli, manager con esperienza in multinazionali come Adidas e Diesel e da ormai diversi anni consultente in employer branding.
All'incontro hanno partecipato quasi 50 tra architetti e interior designer interessati ad affrontare alcune riflessioni sul tema della responsabilità e delle doti per affrontare una società liquida e ottenere risultati solidi:  imparare a porsi obiettivi per i quali valga la pena impegnarsi davvero, riscoprire passione per le cose in cui si crede, risvegliare la motivazione e l’intraprendenza.

"Innovare e sapersi innovare è una qualità fondamentale per saper affrontare la quotidianità. Riuscire ad utilizzare le risorse disponibili ed ottimizzarle al meglio è l'obiettivo da porsi" (Sebastiano Zanolli)

Sebastiano Zanolli fa il manager, un manager un po' atipico, che sceglie un approccio alla professione misto di pragmatismo e di sentimento. Nato nel 1964 a Bassano del Grappa (VI), dopo la laurea in Economia presso l’Università di Cà Foscari, incontra alcune grandi aziende, tra cui Adidas, nella quale ha ricoperto il ruolo di direttore marketing in Germania, e Diesel, di cui è stato General Manager per la filiale italiana. Per 6 anni è stato Amministratore Delegato di 55DSL srl. Attualmente è consulente di Direzione del Gruppo OTB/DIESEL per le strategie di Employer Branding.